About

sabato 9 maggio 2015

Acquistare un terreno in Thailandia,da sapere:


Secondo la Sezione 86 del Land Code, uno straniero puo' acquistare terreni in Thailandia in virtu' di un trattato che offre il diritto di possedere proprieta' immobiliari.Tale acquisizione e' soggetta al provvedimento del Land Code e alle Regolamentazioni Ministeriali pubblicate nel Codice, il permesso deve essere ottenuto dal Ministero dell'Interno.Il trattato del 27 febbraio 1970, prevede questa agevolazione per i cittadini dei seguenti stati: Stati Uniti, Inghilterra, Svizzera, Germania, Danimarca, Norvegia, Paesi Bassi, Francia, India, Belgio, Svezia, Italia, Giappone, Birmania, Portogallo e Pakistan.Il Land Code e' poi stato modificato alla Sezione 96 bis il 19 gennaio 2002: e' permesso ad uno straniero l'acquisto di terreni in Thailandia per scopo residenziale per un massimo di un rai (1.600 mq), e le seguenti condizioni devono essere soddisfatte:


1. portando nel Regno una somma pari o superiore a 40 milioni di baht per investimenti, e mantenendo l'investimento almeno cinque anni;

2. il permesso deve essere ottenuto dal Ministero dell'Interno;

3. i soldi portati nel Regno dovranno essere investiti in una delle seguenti societa' o attivita':

3.1 per acquistare obbligazioni del Governo Thailandese, obbligazioni della Banca Nazionale Thailandese, obbligazioni di Impresa Statale od obbligazioni assicurate o proposte dal Ministero della Finanza,
 3.2 un investimento in un fondo di investimento di proprieta' o un fondo di investimento per chiarire problemi di istituzione finanziari stabiliti sotto la legge sulle Sicurezze e Scorta Cambio,

3.3 un investimento in capitale di azioni di una persona giuridica alla quale sia stato accordato il permesso di investimento in base alla legge sulla promozione degli investimenti,

3.4 un investimento in un'attivita' promossa dalla legge sulla promozione degli investimenti;
4. il terreno dovra' essere localizzato nelle aree specificate come zona residenziale secondo la legge sullo sviluppo di Citta' e Paesi, e non potra' essere localizzato in una zona di sicurezza militare secondo la legge sulle Zone di Sicurezza Militare;
5. lo straniero al quale viene accordato il permesso utilizzera' la terra eslusivamente per residenza personale e della famiglia in un modo adeguato al costume locale;
6. se lo straniero non seguira' le regole e le condizioni, e' obbligato a rivendere il terreno entro 180 giorni, trascorso tale periodo il Land Office ha il potere di venderlo per conto dello stesso;
7. se lo straniero non trasferisce la propria residenza entro 2 anni dalla data del permesso, il Land Office ha il potere di venderlo per conto dello stesso.
Oltre alle regole e alle condizioni summenzionate, uno straniero puo' acquisire terreni da eredita' come erede statutario, in questo caso il terreno ereditato sommato al terreno eventalmente gia' posseduto non dovra' eccedere i limiti specificati da legge: terreni residenziali non oltre 1 rai per famiglia, terreni commerciali non oltre 1 rai, terreni industriali non oltre 10 rai, terreni agricoli non oltre 10 rai per famiglia.



Nessun commento:

Posta un commento